Stampa
Categoria principale: Dalla nostra parte
Visite: 664

In attesa della pubblicazione sull’Albo Pretorio on line del verbale ufficiale della riunione del Consiglio Comunale di venerdì 22 maggio 2015 dalle ore 21.00 alle 23.40, Vi raccontiamo in sintesi il ruolo da noi avuto nei punti in O.d.G. (presenti per Voltaggio da Vivere: Giuseppe Benasso e Sandra Cavo).

Dopo l’approvazione dei verbali della seduta precedente e le comunicazioni del Sindaco, si è passati alla ratifica del nominativo che ha accettato l’incarico di Revisore dei Conti del Comune di Voltaggio (Dott. Cesare Geninatti, il secondo tra i sorteggiati).

Il quarto punto dell’Ordine del Giorno era il “Rendiconto di Gestione 2014”, l’argomento che ha impegnato più tempo. Alla presentazione da parte del Sindaco, sono seguite le osservazioni del Capogruppo della Minoranza Voltaggio da Vivere. Al termine di un dibattito talora animato, il bilancio è stato approvato a maggioranza; hanno infatti espresso voto contrario i Consiglieri di Minoranza, coerentemente con la valutazione negativa espressa il 30/09/14 sul bilancio preventivo, di cui il bilancio consuntivo appena approvato è la naturale conseguenza.

Il penultimo punto prevedeva il sostegno, che è stato accordato all’unanimità, a un’iniziativa a “salvaguardia dei servizi postali nei comuni montani e nei centri più piccoli”.

Infine il Consiglio Comunale ha votato all’unanimità il prolungamento per altri dieci anni (fino al 2035) dei “Diritti di usufrutto per l’utilizzo dell’edificio scolastico di proprietà della Fondazione Pio Istituto De Ferrari Brignole Sale da parte del Comune di Voltaggio”.