Ci è gradito pubblicare le domande poste di persona in Comune a Voltaggio il 22 dicembre 2016 all’incaricato dell’Infopoint riguardanti le opere previste dalla Delibera C.I.P.E. (Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica) e le relative risposte pervenute scritte il 31 gennaio 2017:

 

“È già stato completato il passaggio pedonale tra il ponte di cemento Romano e i primi muraglioni del cimitero di Voltaggio previsto dalla delibera CIPE 2006?

Il Marciapiede nel tratto di strada in rilevato (Parcheggio adiacente il torrente Lemme al Ponte Romano – inizio muraglioni cimitero) è stato completato. Per portare a termine l’intero percorso pedonale previsto dalla delibera CIPE 2006 è necessaria la realizzazione del marciapiede anche nel tratto di strada in trincea (muraglioni); i lavori in tale tratto sono stati programmati nel periodo che va da fine gennaio ad inizio marzo.   

 

Sarà realizzata la nuova vasca per l’acquedotto di Voltaggio prevista dalla delibera CIPE 2006? Se sì, come?

La modalità di realizzazione della vasca dipende dalla nuova soluzione progettuale dell’acquedotto OV34, attualmente in fase di studio e di concertazione. Tale acquedotto infatti era inizialmente previsto per servire anche il campo base di Voltaggio (CBP1), poi non realizzato a causa del verificato inquinamento ambientale del sedime. Pertanto sarà possibile fornire preciso riscontro solo dopo che l’Ente che ne assumerà la futura gestione e RFI avranno condiviso la variazione alla soluzione progettuale proposta dal CoCiV.

 

Sarà realizzato un nuovo depuratore nel comune di Voltaggio o verranno solamente cambiate le tubazioni, facendo confluire le acque del comune con quelle di Carrosio, Gavi e Basaluzzo in un depuratore unico a valle?

Le ultime ipotesi prevedono una implementazione del depuratore esistente; comunque, come indicato alla precedente risposta, la soluzione progettuale non è ancora definita e l’iter autorizzativo deve essere ancora completato.”